Palazzo Reale di Milano
Milano
(2632)

Visite guidate e biglietti per il Palazzo Reale di Milano

Palazzo Reale fu inizialmente chiamato Palazzo del Broletto – da non confondere con il Palazzo della Ragione che viene comunemente chiamato Broletto V...

Tra le principali attrazioni di Milano
Leggi tutto
Cerca attività per queste date
Filtra per:
Vedi tutto
Biglietti d'ingresso
Mostre

Dal 25 giugno al 27 settembre 2020, Palazzo Reale di Milano è lieto di presentare “Georges de La Tour. L’Europa della luce”.Per la prima vol...

Durata
24 ore
Disponibile in: Italiano
Pass turistici

Scopri la storia e la cultura di Milano camminando dal Castello Sforzesco al maestoso Duomo, godendo un aperitivo ai Navigli o prendendo par...

Validità
Flessibile
Disponibile in: Italiano

Potrebbero interessarti anche

Pass turistici

Il Milan Pass è una nuova opportunità in esclusiva per i visitatori: una city card di 48 ore, che of...

Tour a Piedi

Goditi un tour esclusivo nel cuore di Milano con una visita guidata del Teatro e del Museo della Sca...

Spettacoli e cabaret

Una serata all'insegna dell'eleganza e della buona musica. Aperto nel marzo 2003, il Blue Note è lo ...

Escursioni in giornata
Da non perdere

Bernina Express è la ferrovia più alta d'Europa e offre uno dei percorsi più spettacolari, con i suo...

Un po' di storia

Palazzo Reale fu inizialmente chiamato Palazzo del Broletto – da non confondere con il Palazzo della Ragione che viene comunemente chiamato Broletto Vecchio. Il Palazzo del Broletto era il luogo del municipio di Milano, deputato dunque al governo della città e alle assemblee pubbliche.

Nonostante la vicinanza al Castello Sforzesco, a partire dal Rinascimento, Palazzo Reale si è via via affermato come residenza ufficiale della corte milanese; anche durante il dominio spagnolo il palazzo resta simbolo del potere e del governo della città. Il nome attuale però arriva soltanto con la dominazione francese, fu infatti con Napoleone che Palazzo del Broletto assunse il nome arrivato fino ad oggi.

Uno degli spazi più grandi di Palazzo Reale è la Sala delle Cariatidi: qui si tenevano i grandi ricevimenti reali e i nobili da tutta Europa si riunivano per ballare e bere in un ambiente opulento.
Tragicamente, Milano fu bombardata dagli inglesi il 15 agosto 1943, causando un incendio che distrusse il tetto della Sala delle Cariatidi, facendo crollare i balconi che ne rovinò irrimediabilmente gli stucchi. I materiali sono stati bruciati e i dipinti Appiani conservati sono andati in rovina. La sala era inutilizzabile.

Il restauro del dopoguerra mancava della sontuosa decorazione dell'originale, ma la sua reputazione ha ricevuto nuova linfa nel 1953 quando Pablo Picasso scelse lo spazio per esporre il suo dipinto Guernica.

Dal 2000, un attento restauro ha iniziato a riportare la Sala delle Cariatidi al suo antico splendore. Tutte le tracce delle bruciature della guerra sono state rimosse e il soffitto, precedentemente dipinto di bianco, dovrebbe un giorno raggiungere la stessa brillantezza documentata nelle immagini ottocentesche.

Oggi i visitatori possono passeggiare tra le sue sale e riscoprire le quattro epoche del Palazzo: Neoclassico, napoleonico, Restaurazione e Unità d'Italia. Il palazzo inoltre, situato lateralmente al Duomo, di fianco al Museo del Novecento, è sede di numerose mostre ed esposizioni.

Leggi tutto

Come arrivarci

Palazzo Reale di Milano Piazza del Duomo 12 Milano
Tieni in tasca tutta la città Scarica la app di Musement per iOS o Android